PERINETTI: “NON PENSO A PALERMO, MA…”

PERINETTI: “NON PENSO A PALERMO, MA…”

Sono ormai molte settimane che il nome di Giorgio Perinetti viene accostato a quello del Palermo in sostituzione del dimissionario Walter Sabatini. Intervistato da Siena Fedelissimi il direttore.

Commenta per primo!

Sono ormai molte settimane che il nome di Giorgio Perinetti viene accostato a quello del Palermo in sostituzione del dimissionario Walter Sabatini. Intervistato da Siena Fedelissimi il direttore sportivo del Siena ha messo le carte in tavola sul suo presente e sul prossimo futuro. “Non penso al Palermo. Non ho nessun impegno con i rosanero, né ufficiale né morale. Ho un impegno con il Siena che intendo rispettare. Sono concentrato per riportare la Robur in serie A e tutte le mie energie le indirizzo per raggiungere l’obiettivo”. Da Palermo, però, non passa giorno senza leggere un articolo o una dichiarazione in merito, anzi, ad essere sinceri, il nome Perinetti, nelle ultime settimane e a livello nazionale, è abbinato maggiormente ai rosanero che non al Siena. “Sono stato sempre molto disponibile con i giornalisti e rispondo alle domande che mi vengono rivolte con la massima sincerità. Se mi chiedono se sarei contento di ritornare a Palermo, rispondo che ne sarei felice, perché a Palermo vive la mia famiglia e perché il Palermo è una grande società, ma questo non vuol dire che io voglia lasciare il Siena per andare a Palermo. Un giorno potrebbe accadere ma ora non è nella realtà. Le dichiarazioni che ho rilasciato in proposito sono da leggere in quest’ottica e sono le stesse, come giustamente fa notare, di quando ero al Bari e mi cercava Stronati. Avevo ed ho un forte legame con la città di Siena e con la Robur, l’ho sempre dichiarato, ma sono rimasto a Bari, tornando a Siena solo dopo un paio di anni. “

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy