Perinetti: “Nel 92 volevo Ventura in rosa,ma…”

Perinetti: “Nel 92 volevo Ventura in rosa,ma…”

Stasera la sfida della Mole non sarà solo tra Juventus e Torino, ma anche tra due tecnici come Conte e Venutra, legati ad una città: Bari e ad un unico filo conduttore: Giorgio.

Commenta per primo!

Stasera la sfida della Mole non sarà solo tra Juventus e Torino, ma anche tra due tecnici come Conte e Venutra, legati ad una città: Bari e ad un unico filo conduttore: Giorgio Perinetti, ex diesse del Palermo e con un passato proprio a Bari. “Li conoscevo troppo bene e sapevo che con loro non avrei sbagliato scegliendo la qualità – ha raccontato alla Gazzetta dello Sport – Nel 2007, quando si dimise Materazzi convinsi Matarrese a puntare su Conte, la giusta prosecuzione al lavoro di Conte poteva essere solo Ventura e così arrivò lui lanno dopo a Bari. Nel 92 – prosegue Pierinetti – Giampiero Ventura allenava la Pistoiese e lo raccomandai al mio amico Femiano, allora ds del Giarre. Speravo, in realtà, di portarlo a Palermo ma Ventura era bloccato dal Centro Tecnico, in quanto aveva ancora il patentino di secondo livello”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy