Pedullà: “Zamparini è tra l’istinto e la ragione”

Pedullà: “Zamparini è tra l’istinto e la ragione”

Le dichiarazioni del patron rosanero che vorrebbe lasciare il club siciliano hanno scatenato una tempesta mediatica, a parlane è stato anche il noto opinionista, Alfredo Pedullà, che.

Commenta per primo!

Le dichiarazioni del patron rosanero che vorrebbe lasciare il club siciliano hanno scatenato una tempesta mediatica, a parlane è stato anche il noto opinionista, Alfredo Pedullà, che dal sito “Datasport” ha espresso il suo pensiero in merito alla delicata situazione in casa Palermo. “Il presidente ha detto che vuole lasciare, ma la sua missione a Palermo non è finita. E logica vuole che la decisione rientrerà. Lo sfogo di Maurizio Zamparini è stato legittimo. Nel senso che i torti subiti dal Palermo nella partita di ieri sera a San Siro sono sotto gli occhi di tutti. Già in altre circostanze aveva fatto capire che prima o poi avrebbe potuto decidere di lasciare la società. Stavolta – continua il noto opinionista – è stato secco, deciso: “Vendo il Palermo”. Ma chi conosce bene Zamparini sa che questa è un’interpretazione dettata dall’istinto, una caratteristica del presidente. Quando l’istinto lascerà posto alla ragione, la decisione di abbandonare dovrebbe rientrare. Primo perché la missione di Zamparini a Palermo non è finita. Secondo perché pensare a un Palermo senza Zamparini aprirebbe scenari inquietanti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy