PALERMO-JUVENTUS 2-0, Cronaca e TabellinoI rosanero annichiliscono la Juventus

PALERMO-JUVENTUS 2-0, Cronaca e TabellinoI rosanero annichiliscono la Juventus

a cura di Giovanni Marchese Un Palermo strepitoso annichilisce al “Barbera” la Juventus dei campioni vincendo con merito per 2-0 la gara. Rosanero spregiudicati dallinizio con un modulo molto.

Commenta per primo!

a cura di Giovanni Marchese Un Palermo strepitoso annichilisce al “Barbera” la Juventus dei campioni vincendo con merito per 2-0 la gara. Rosanero spregiudicati dallinizio con un modulo molto offensivo studiato da Zenga per mettere nella ragnatela i bianconeri. I risultati sono immediati: il 3-5-2 consente al Palermo di spingere senza rischiare nulla e di trovare la via del gol nel primo tempo con Cavani e Simplicio. Pastore, classe cristallina e genio, inventa e fa innervosire i bianconeri. Per un fallo su di lui di Camoranesi ci sarebbe il secondo giallo e la conseguente espulsione, ma larbitro Orsato grazia lo juventino. Nel secondo tempo la Juventus prova ad alzare la testa, per dieci minuti Diego spinge i suoi in avanti, ma i rosanero non concedono nulla, anzi sfiorano ancora il gol più volte. La Juventus in campo non cè, risponde presente solo il Palermo accompagnato dal suo pubblico in uno stadio tutto esaurito per loccasione. Una rete validissima viene negata a Cavani per fuorigioco inesistente, e ancora Zenga stratega passa a una difesa a quattro che non fa capire più nulla agli avversari e di nuovo a tre con Goian e Budan che sostituiscono Pastore e Bresciano. E un Palermo spettacolare, che diverte e si diverte, che finalmente dimostra quello che tutti si aspettavano e volevono vedere: il potenziale di una squadra che ha tanti buoni giocatori e un progetto da coltivare giorno dopo giorno. Il cuore di questa impresa si è vista tutta durante il recupero quando Miccoli si è avvicinato alla panchina per bere e ha abbraccito il suo mister Walter Zenga. La squadra è con lui e da questa sera, finalmente, tutta la città. Queste le formazioni in campo: Palermo (4-3-1-2): Sirigu; Cassani, Kjaer, Bovo, Balzaretti; Migliaccio, Simplicio, Bresciano (28 st Nocerino); Pastore (40 st Budan); Miccoli, Cavani (32 st Goian). A disposizione:: Rubinho, Bertolo, Blasi, Budan, Mchedlidze. All.: Zenga. Juventus (3-4-3): Buffon; Zebina (31 st Grygera), Legrottaglie, Chiellini, Grosso; Melo, Poulsen, Camoranesi (25 st Trezeguet), Diego (18 st De Ceglie); Iaquinta, Amauri. A disposizione: Manninger, Marrone, Cannavaro, Giovinco. All.: Ferrara. RETI: 37 pt Cavani (P), 41 pt Simplicio (P) AMMONITI: Camoranesi (J), Legrottaglie (J), Cassani (P), Zebina (J), Pastore (P), Grygera (J) Arbitro: Orsato di Schio Assistenti e Quarto uomo: Copelli – Grilli, Pierpaoli Cronaca 1° Tempo (Premi F5 per ricaricare la pagina) 1 Calcio dinizio 2 Il Palermo inizia bene. Bella discesa in avanti di Cassani che entra in area e scarica indietro per Cavani e Miccoli, anticipano i difensori bianconeri e lazione sfuma. 5 Incursione in area di Miccoli che sfrutta una verticalizzazione e scocca un tiro, debole e centrale, verso la porta difesa da Buffon. Para a terra senza problemi il n.1 bianconero. 14 Buffon deve rimediare con i piedi ad una classica Zebinata del terzino juventino che sbaglia lappoggio al portiere che per un attimo non viene anticipato da Cavani. 15 CLAMOROSO ERRORE DI CAVANI. La punta uruguaiana viene trovata splendidamente da un cross di Miccoli e può schiacciare facilmente in rete a Buffon battuto ma inspiegabilmente si fa scavalcare dal pallone e non riesce ad indirizzare la sfera nello specchio della porta. 18 Azione tambureggiante dei rosanero che sfondano sulla sinistra con Balzaretti, il quale crossa bene al centro. Pastore viene anticipato di testa da Chiellini e sulla ribattuta arriva come un treno Cassani che impatta bene ma trova lopposizione ancora di Chiellini. 28 La Juventus si affida quasi esclusivamente a dei tiri senza troppe pretese dalla distanza e a qualche azione personale di Diego che viene però limitato bene da Kjaer. 34 Discesa sulla fascia destra di Pastore che arriva sul fondo entra dentro larea e poi effettua un retropassaggio verso Miccoli al limite dellarea. Il tiro del salentino, per la verità non molto pericoloso, viene deviato da un difensore e poi viene spazzato dallarea bianconera. 35 Ammonito Camoranesi per un brutto fallo su Simplicio. 36 Gran tiro di Cavani dal vertice sinistro dellarea di rigore che piega le braccia a Buffon costretto a deviare in corner. 37 GOL DEL PALERMO. Cavani porta invantaggio i suoi ma molto merito va a Pastore che brucia in dibbling Melo e serve sul filo del fuorigioco luruguaiano che, da solo davanti Buffon, insacca con una botta potente allincrocio dei pali. 40 Il Palermo protesta per un brutto fallo di Camoranesi, già ammonito, su Pastore. Larbitro fischia la punizione ma decide di non sventolare il secondo giallo al bianconero. 41 GOL DEL PALERMO. Splendido cross su calcio di punizione di Miccoli, Simplicio brucia la difesa bianconera e in spaccata segna il raddoppio rosanero. 47 Ammonito Legrottaglie per un brutto fallo su Pastore. 48 Fischio finale. Cronaca 2° Tempo (Premi F5 per ricaricare la pagina) 46 Calcio dinizio 47 Primo acuto della gara di Amauri che aggancia il pallone al limite dellarea, si gira e lascia partire un bolide di sinistro che finisce alto di mezzo metro. 48 Inserimento improvviso di Poulsen che in spaccata colpisce un cross con deviazione di Camoranesi. Il pallone finisce a lato di poco. 54 Grande occasione per la Juventus. Grosso arriva sul fondo allinterno dellarea di rigore, serve Amauri che spalle alla porta appoggia per Iaquinta che tira a colpo sicuro ma Migliaccio si oppone col corpo e lazione sfuma. 55 Palermo vicino al terzo gol con Bresciano che colpisce di testa dal centro dellarea di rigore e sfiora il palo alla destra di Buffon. 57 Bellissimo contropiede del Palermo con Cavani che entra dentro larea di rigore e può appoggiare un assist semplice per Pastore. Il passaggio però risulta troppo forte e largentino è costretto ad allargarsi perdendo lattimo giusto per segnare. 62 Grande parata di Sirigu che devia sulla traversa un tiro di Diego. 63 Sostituzione Juventus. De Ceglie prende il posto di Diego. 68 Gol annullato a Pastore. Largentino raccoglie un lancio lungo eludendo il fuorigioco bianconero ma Miccoli, partito invece in posizione regolare, partecipa allazione e larbitro annulla la bella marcatura dellargentino che aveva eluso luscita disperata di Buffon e aveva depositato la palla in rete. 70 Ammonito Cassani per gioco falloso. 70 Sostituzione Juventus. Trezeguet prende il posto di Camoranesi. 71 Ammonito Zebina per gioco falloso. 72 Palermo ancora vicino al terzo gol con Bresciano che lascia partire un bolide dai 20 metri che trova lopposizione di Buffon in tuffo. 73 Sostituzione Palermo. Nocerino prende il posto di Bresciano. 75 Ancora uno splendido contropiede di Cavani che si invola sulla fascia sinistra, entra in area, dribbla secco Legrottaglie e prova poi il rasoterra sul secondo palo. Luruguaiano chiude troppo il sinistro e il pallone finisce a lato. 76 Sostituzione Juventus. Grygera prende il posto di Zebina. 77 Sostituzione Palermo. Goian prende il posto di Cavani. 80 PALO DI MICCOLI. Il salentino lascia partire un destro al fulmicotone sul primo palo che non dà il tempo a Buffon di distendersi. Il pallone colpisce il palo e lazione sfuma. 82 Ammonito Pastore per avere trattenuto per la maglia Grosso. 85 Sostituzione Palermo. Budan prende il posto di Pastore. 86 Il Palermo ancora pericoloso in contropiede. Questa volta è il freschissimo Budan ad arrivare palla al piede al limite dellarea di rigore, perfetto il servizio nello spazio per Miccoli il cui destro viene deviato in corner dalla chiusura in scivolata di Chiellini. 91 Ammonito Grygera per gioco falloso. 95 Fischio finale. La Juventus perde la propria imbattibilità in campionato sul campo del Palermo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy