PALERMO: CESSIONE FLACO RISANA BILANCIO

PALERMO: CESSIONE FLACO RISANA BILANCIO

Qualche mese fa il noto quotidiano economico-finanziario “Il Sole 24 Ore” scriveva che “Il Palermo di Zamparini ha perso 17,22 milioni e ha abbandonato il primato del 2009, quando aveva avuto il.

Commenta per primo!

Qualche mese fa il noto quotidiano economico-finanziario “Il Sole 24 Ore” scriveva che “Il Palermo di Zamparini ha perso 17,22 milioni e ha abbandonato il primato del 2009, quando aveva avuto il miglior bilancio, con quasi 18 milioni di utile netto”. Lo stesso patron rosanero sembrava preoccupato da questa voce presente nel bilancio del club e si diceva pronto al sacrificio di Javier Pastore per risanare i conti. Oggi – sempre il presidente – ha annunciato la vendita del talento argentino al Paris Saint Germain per la cifra record di 43 milioni di euro, la più alta nella storia del club rosanero. Secondo i bilanci depositati dal Palermo, la metà di questa cifrà andrà all’agente di Pastore Marcelo Simonian, l’altra metà al Palermo. Dunque il club siciliano dalla cessione di Pastore dovrebbe aver incassato una cifra pari a 21,5 milioni di euro. Il bilancio è salvo, il Palermo è in linea con i dettami del Fari Play finanziario voluto dalla Uefa. Presumibilmente adesso il patron rosanero Maurizio Zamparini non dovrebbe lamentersi più dei bilanci in rosso del Palermo e sarà quindi libero di programmare il futuro del club perché il “Flaco” ha salvato il Palermo. Nel 2010 altre squadre hanno chiuso il bilancio in rosso con il seguente passivo: Milan 192,8 milioni di euro Inter 69 milioni di euro Roma 22 milioni di euro Sampdoria 21 milioni di euro Bari 19,3 milioni di euro Palermo 17,22 milioni di euro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy