Osti:”Non si può sostituire Pazzini con Maccarone”

Osti:”Non si può sostituire Pazzini con Maccarone”

Carlo Osti, ex direttore sportivo dellAtalanta, ospite di Notti Magiche in onda su Sportitalia ha parlato del momento che sta vivendo la Sampdoria ormai ad un passo dalla serie B, dopo aver giocato.

Commenta per primo!

Carlo Osti, ex direttore sportivo dellAtalanta, ospite di Notti Magiche in onda su Sportitalia ha parlato del momento che sta vivendo la Sampdoria ormai ad un passo dalla serie B, dopo aver giocato solo qualche mese fa lo scontro Champions contro il Werder Brema. “Sono tanti i motivi per cui la Sampdoria oggi rischia di andare in serie B. Si doveva gestire meglio la cessione di Cassano e Pazzini. Magari col primo si poteva fare una pace fino al termine della stagione e vendere il secondo o viceversa. E poi vendere Pazzini e sostituirlo con Maccarone, non è stata una felice idea. Massimo è un buon giocatore, ma ha caratteristiche diverse da Pazzini e questo ha significato rivoluzionare totalmente il gioco di unintera squadra snaturandone la sua indole”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy