NIENTE ABBRACCIO TRA TIFOSI E PALERMO In tanti sono rimasti delusi. I motivi.

NIENTE ABBRACCIO TRA TIFOSI E PALERMO In tanti sono rimasti delusi. I motivi.

Qualcuno cè rimasto male. Diciamo la verità: per il primo allenamento del Palermo bisognava riempire il “Barbera” come si è sempre fatto, per far sentire il calore dei tifosi.

Commenta per primo!

Qualcuno cè rimasto male. Diciamo la verità: per il primo allenamento del Palermo bisognava riempire il “Barbera” come si è sempre fatto, per far sentire il calore dei tifosi alla squadra. Ci sono rimasti male migliaia di tifosi che sul web già da giorni cercavano di sapere qualcosa sul luogo e lorario della prima seduta dalla nuova squadra di Pioli; e ci saranno rimasti male anche i giocatori che al loro primo allenamento in città hanno trovato poco meno di cento supporters in curva. Una vera tristezza. Perché tutto questo segreto? Perché ignorare lentusiasmo di migliaia di tifosi? Una spiegazione potrebbe essere legata alle condizioni del campo, perché sia al “Barbera”, sia al “Tenente Onorato”, i campi sono stati rizollati da poco e – come abbiamo visto – le condizioni del manto erboso erano abbastanza drammatiche. Si era ipotizzato un allenamento al campo del Cus, dove gioca la Primavera, ma alla fine il club ha deciso di fare allenare la squadra allo stadio, in gran segreto e a porte chiuse. Soltanto linsistenza dei pochi tifosi presenti ha convinto la società ad aprire i cancelli della Curva Nord. Unaltra spiegazione, invece, potrebbe essere legata ad un aspetto economico. Il Palermo giocherà giovedì contro il Thun in Uefa Europa League e dunque i dirigenti del club rosanero potrebbero aver pensato che blindando la squadra fino a quel giorno, la gente sarebbe stata costretta ad acquistare un biglietto per la partita e sarebbe stato dunque più facile riempire lo stadio in una calda serata di fine luglio, per un match importante. A nostro avviso non ci sono comunque giustificazioni. Tenere segreto lallenamento fino allultimo e chiudere alla città le porte del “Barbera” è stato un errore. Già dal 15 luglio era stato deciso che la squadra avrebbe sostenuto il suo primo allenamento a Palermo giorno 23 luglio, ci sono stati almeno sette giorni per organizzare un accoglienza come solo i tifosi rosanero sanno fare. di Sarah Castellana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy