Moggi: “La Juve voleva far fuori Andrea Agnelli”

Moggi: “La Juve voleva far fuori Andrea Agnelli”

L’ex dirigente della Juventus Luciano Moggi, ospite telefonico di “Tutti pazzi per la Juve” trasmissione radiofonica in onda su RadioErre2, ha lanciato accuse al suo ex club dicendo che colpendo lui.

Commenta per primo!

L’ex dirigente della Juventus Luciano Moggi, ospite telefonico di “Tutti pazzi per la Juve” trasmissione radiofonica in onda su RadioErre2, ha lanciato accuse al suo ex club dicendo che colpendo lui “volevano liberarsi di Andrea Agnelli”. “Calciopoli è nata quindi per far fuori Andrea Agnelli? Non è proprio così, ma c’era bisogno di far fuori lui e di sputtanare chi lavorava in quel momento alla Juventus. E ci sono riusciti in pieno. Faccio loro i complimenti, perché hanno studiato bene tutto, nei particolari – ha detto Moggi – Non voglio cercare colpevoli. Voglio solo dire che in qualsiasi processo, quando uno ammazza una persona, c’è sempre l’avvocato difensore che sostiene la non colpevolezza. La Juventus, invece, si è dichiarata colpevole. E voglio proprio sentire quali sono i criteri che hanno usato per dichiararsi colpevoli e per non difendersi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy