Miccoli: “Mi chiamavano Maradona Piccinu”

Miccoli: “Mi chiamavano Maradona Piccinu”

L’attaccante del Palermo, Fabrizio Miccoli, intervistato dal Guerin Sportivo, ha parlato del suo mito: Diego Armando Maradona. “Io più alto di Maradona? Non lo so, francamente siamo lì,.

Commenta per primo!

L’attaccante del Palermo, Fabrizio Miccoli, intervistato dal Guerin Sportivo, ha parlato del suo mito: Diego Armando Maradona. “Io più alto di Maradona? Non lo so, francamente siamo lì, posto che lui è di un altro mondo, proprio di un altro pianeta. Quando ero piccolo giocavo a San Donato e già lì facevo numeri, mi iniziarono a chiamare “Maradona Piccinu” o “Lu Maradona”. E non è più finita. Le videocassette di Diego le ho consumate a forza di mandarle avanti e indietro. L’orecchino di Maradona? Pensavo di doverlo pagare di più alla signora che ho inviato all’asta ho dato un ordine preciso: portarmelo a qualunque costo. L’orecchino è a Lecce, ma aspetto la prima occasione buona per incontrare Diego e parlargli un po’. E’ il mio sogno: anche il tatuaggio del “Che” è per lui”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy