MICCICHÈ: “STAND BY MERCATO, ECCO PERCHÈ”

MICCICHÈ: “STAND BY MERCATO, ECCO PERCHÈ”

Nel corso del suo intervento ai microfoni di Tgs Studio Sport, il vicepresidente del Palermo Guglielmo Miccichè ha poi affrontato il capitolo calciomercato. “Due giorni fa abbiamo.

Commenta per primo!

Nel corso del suo intervento ai microfoni di Tgs Studio Sport, il vicepresidente del Palermo Guglielmo Miccichè ha poi affrontato il capitolo calciomercato. “Due giorni fa abbiamo presentato i due nuovi sloveni (Andjelkovic e Kurtic, ndr). Adesso direi che siamo in una fase di stand-by perché dopo loro due non abbiamo la necessità di comprare altri giocatori. Basta pensare alla panchina adi ieri, cerano: Munoz, Garcia, Maccarone e mancano ancora Pinilla ed Hernandez. E chiaro che se si dovesse sviluppare qualche trattativa saremo pronti ad approfittarne comè da tradizione, ma al momento non ci sono obiettivi precisi – ha spiegato il dirigente rosanero – il Palermo è la più giovane squadra della serie A, ed è bello avere una squadra giovane. E la nostra politica, ed è sempre stata la nostra idea, noi siamo partiti da giocatori come Kjaer, Cavani, Ilicic, Kasami, Hernandez, Bacinovic e tanti altri. Questi sono giocatori di grandissimo valore e di grandissime aspettative. Rossi dice che a questi ragazzi manca un po di maturità. Per esempio a Bari era una partita già vinta, è chiaro che lì dovevamo chiuderla. Con Lecce, Bari e Brescia che sono le ultime della classe abbiamo raccolto solo 2. Questa è la testimonianza del fattore rilassamento ed è quello che dobbiamo migliorare per fare il salto di qualità”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy