Miccichè “Malcontento tifosi?Parole di Zampa.. “

Miccichè “Malcontento tifosi?Parole di Zampa.. “

In un mercato modesto che ha accomunato tutta la Serie A, la “chiave di volta” è quella di essere più bravi degli altri nello scegliere i giocatori. E questo il pensiero del vice.

Commenta per primo!

In un mercato modesto che ha accomunato tutta la Serie A, la “chiave di volta” è quella di essere più bravi degli altri nello scegliere i giocatori. E questo il pensiero del vice presidente del Palermo, Guglielmo Miccichè, intervistato in esclusiva da Mediagol.it: “Il malcontento dei tifosi? Io da palermitano puro come voi giro tanto la città e la vivo ogni giorno. Non cè dubbio che rilevo anche io questo malessere in modo lampante anche se abbiamo raggiunto i 9mila abbonati, che non è un numero negativo se consideriamo il calo generalizzato in tutta Italia e la crisi che imperversa. Penso che ci sia un malessere perché la tifoseria è stata abituata a vedere giocatori importantissimi che non sto qui a ricordarvi e le dichiarazioni del presidente, che ha detto di non poter più investire come un tempo, hanno creato un po di delusione. Io però posso garantirvi che il presidente Zamparini tiene tantissimo alla squadra e non manca la volontà di fare bene come negli anni passati. Purtroppo anche il Palermo risente della crisi e vi si deve confrontare come hanno fatto tutti gli altri club. Le cessioni di Balzaretti e Silvestre sono state operazioni dolorose, un sacrificio necessario. Tante squadre si sono ridimensionate in base ai bilanci, compreso il Milan. Per questo ho grande fiducia in Perinetti perché non essendoci più grandi disponibilità, ora bisogna essere più bravi degli altri a fare il mercato: più bravi a vendere e più bravi a comprare. Io ho grandissima fiducia in lui e sono sicuro che farà bene”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy