MICCICHÈ: “2-2 frutto ingenuità, ecco i motivi”

MICCICHÈ: “2-2 frutto ingenuità, ecco i motivi”

“Ieri partita strana? Questo è il Palermo che siamo abituati a vedere e che vedremo fino a fine stagione. Io sono fanatico dei numeri e credo che i 52 gol subiti siano una cifra esagerata..

Commenta per primo!

“Ieri partita strana? Questo è il Palermo che siamo abituati a vedere e che vedremo fino a fine stagione. Io sono fanatico dei numeri e credo che i 52 gol subiti siano una cifra esagerata. Questa è la stessa squadra che si fece rimontare in maniera incredibile dalla Fiorentina. Ieri, però, è stato ancora più incredibile riuscire a non vincere e ancora più doloroso. Purtroppo è la squadra che siamo abituati a vedere. Dovrebbe essere presa per mano dal tecnico, non dovrebbe cercare il terzo gol ma perdere tempo magari sui falli laterali e pensare solo ai 3 punti. Per quest’anno il Palermo è questo, l’abbiamo inquadrato e dobbiamo vederlo fino alla fine dell’anno”. Pensieri e parole del vicepresidente del Palermo Guglielmo Miccichè che, intervenuto in esclusiva ai microfoni di Mediaagol.it, ha parlato del pareggio incassato ieri al “Barbera” con il Cesena e ha spiegato pregi e difetti della squadra allenata da Delio Rossi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy