Med.Soc.Samp:”Ecco come lavoriamo per Palermo”

Med.Soc.Samp:”Ecco come lavoriamo per Palermo”

Ieri mattina a Bogliasco, sede del quartiere generale della Samp, c’era l’atmosfera che si respira a una partenza di tappa del Giro d’Italia. I giocatori hanno fatto colazione alle 9.

Commenta per primo!

Ieri mattina a Bogliasco, sede del quartiere generale della Samp, c’era l’atmosfera che si respira a una partenza di tappa del Giro d’Italia. I giocatori hanno fatto colazione alle 9 all’Ac Hotel mangiando pastasciutta al pomodoro. Proprio come fanno abitualmente i ciclisti prima di cominciare una corsa. Intervistato dal Secolo XIX il dottor Amedeo Baldari, responsabile dell’area sanitaria della società blucerchiata ha spiegato il metodo di lavoro che sta utilizzando in questa settimana in vista della partita di domenica a Palermo”Giocando alle 12.30 bisogna ovviamente alimentarsi prima. Queste “prove”, chiamiamole così, che stiamo facendo in questi giorni servono anche ai giocatori per conoscere in anticipo le reazioni del proprio fisico a seconda di quello che mangiano. Se uno mangia due toast e poi vede che si allenamento si allena senza problemi, vuol dire che li ha digeriti bene, li mangerà anche a Palermo. In generale devo però dire che la maggior parte ha scelto proprio la pasta. Che poi è uno degli alimenti consigliati per questo tipo di situazioni sportive programmate in questo orario inconsueto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy