HERNANDEZ: “Iachini come D. Rossi, Gattuso..”

HERNANDEZ: “Iachini come D. Rossi, Gattuso..”

“Ricordo con affetto Cavani e Pastore, siamo amici. Ho avuto, mi pare, tredici allenatori, il numero uno è stato Delio Rossi, mi ha convinto a restare, ha creduto in me, mi ha fatto esordire.

Commenta per primo!

“Ricordo con affetto Cavani e Pastore, siamo amici. Ho avuto, mi pare, tredici allenatori, il numero uno è stato Delio Rossi, mi ha convinto a restare, ha creduto in me, mi ha fatto esordire dal primo minuto”. Così Abel Hernandez, intervistato dal Corriere dello Sport. Lattaccante del Palermo ha parlato dei diversi tecnici che sono passati dalla panchina rosanero negli ultimi anni. “Anche Pergolizzi è stato importante, la Primavera il trampolino di lancio. Poi penso a Mangia che mi voleva bene e a Gattuso che diventerà un grande allenatore – ha dichiarato il numero 11 rosanero -, con lui avevo un buon rapporto. Iachini è una persona preparata, un maestro come Delio Rossi. Anche con Gattuso stavamo bene, i risultati non lo hanno aiutato. Sono proprio i risultati che contano, con Iachini abbiamo trovato continuità. Godiamoci questo momento”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy