Giustizia: Moggi indagato per calunnia e minacce

Giustizia: Moggi indagato per calunnia e minacce

L’ex direttore generale della Juventus Luciano Moggi è indagato a Roma per i reati di “calunnia” e “minacce”. Le accuse si riferiscono alle dichiarazioni fatte dallo stesso Moggi durante il.

Commenta per primo!

L’ex direttore generale della Juventus Luciano Moggi è indagato a Roma per i reati di “calunnia” e “minacce”. Le accuse si riferiscono alle dichiarazioni fatte dallo stesso Moggi durante il processo Gea in corso a Roma e in particolare per quanto detto nei confronti di Attilio Auricchio, l’ufficiale dei carabinieri che si occupò delle indagini su Calciopoli, e dell’ex ds della Roma, Franco Baldini. “Baldini e Auricchio si dovrebbero vergognare – disse Moggi lo scorso giugno durante un’udienza – del resto questa vicenda appare una cosa macchinata a predisposta, sono sconcertato: non ci sono prove ma solo chiacchiere contro di me”. Baldini rivelò, inoltre, di essere stato minacciato e insultato da Moggi prima di entrare in aula.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy