Gazzetta: schede tecniche nuove promesse rosa

Gazzetta: schede tecniche nuove promesse rosa

La Gazzetta dello Sport ha fatto una lista dei giocatori arrivati nel belpaese questa estate per tentare la fortuna in serie A. Giovani promesse alla prima esperienza nel campionato italiano che.

Commenta per primo!

La Gazzetta dello Sport ha fatto una lista dei giocatori arrivati nel belpaese questa estate per tentare la fortuna in serie A. Giovani promesse alla prima esperienza nel campionato italiano che provano il salto di qualità, giocare in Europa, in Italia in uno dei campionati più difficili al mondo. Ecco quanto messo in evidenza dalla redazione di “Mediagol.it” in merito ai giocatori sudamericani acquistati in questa sessione di mercato dalla dirigenza rosanero. Santiago Garcia (d, Palermo – 1988 – Argentina) — Ennesimo colpo sudamericano del Palermo negli ultimi anni. Terzino sinistro che proviene dal Rosario Central, contenderà una maglia da titolare a Balzaretti. Balza allocchio sicuramente il suo metro e novanta, un po atipico per il ruolo in cui si trova. Nonostante la grossa stazza García riesce a muoversi con discreta disinvoltura e rapidità, assicurando anche una certa resistenza. Proprio questa dote lo rende molto temibile quando si butta in avanti e sicuro in fase difensiva. Ezequiel Munoz (d, Palermo – 1990 – Argentina) — Forse il vero erede di Kjaer al centro della difesa del Palermo. Per lui Zamparini ha sborsato al Boca Jrs ben 6 milioni di dollari. Marcatore molto rapido, gioca di anticipo e “sente ” luomo. Deve migliorare sotto il profilo della pulizia negli interventi. Ha saltato per infortunio lappuntamento con lalbiceleste, Maradona laveva convocato per lamichevole contro Panama. In passato sembrava dovesse finire alla Fiorentina. Mauricio Pinilla (a, Palermo – 1984 – Cile) — E’ proprio il caso di dirlo: finalmente! Finalmente entra in massima serie dalla porta principale Mauricio Pinilla. Il bomber cileno, infatti, era approdato fin da giovanissimo nel 2003 all’Inter senza però riuscire ad esordire e trovare fortuna. Tanti anni di gavetta in giro per il mondo (dopo l’Inter, nellordine, per lui: Chievo, Celta, Sporting, Racing Santader, Hearts, Universidad de Chile, Vasco da Gama, Apollon Limassol) e poi l’esplosione defintiva in B nel Grosseto la scorsa stagione. 24 reti in 24 incontri gli sono valsi l’attenzione del Palermo che punta su lui e Maccarone per riempire il vuoto lasciato dalla partenza di Cavani. Per lui anche 5 reti con la nazionale maggiore.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy