FOSCHI: “Bilancio mio Palermo e grande delusione”

FOSCHI: “Bilancio mio Palermo e grande delusione”

L’ex direttore sportivo Rino Foschi è tornato indietro con la memoria e ha ricordato i primi dieci anni di presidenza di Zamparini. “Ho avviato la macchina e gettato le fondamenta degli ultimi.

Commenta per primo!

L’ex direttore sportivo Rino Foschi è tornato indietro con la memoria e ha ricordato i primi dieci anni di presidenza di Zamparini. “Ho avviato la macchina e gettato le fondamenta degli ultimi dieci anni, ma ciò che si è ottenuto si deve agli investimenti del presidente e alla passione dei tifosi che, al fianco della squadra, sono stati decisivi. Non mi stancherò mai di ripetere che è stato il periodo più bello della mia carriera, con conti in ordine, plusvalenze vere e risultati, come la promozione in A e la qualificazione in Uefa – ha raccontato l’ex direttore sportivo del Palermo Rino Foschi al Giornale di Sicilia – Il momento più brutto? Attendevamo la penalizzazione del Milan per Calciopoli per conquistare, secondo me meritatamente, l’accesso in Champions. I rossoneri furono penalizzati, ma non abbastanza da finire dietro di noi in classifica – ha raccontato – Una delusione enorme, ricordo che io e il presidente rientrammo a casa sua e mangiammo cocomero fino a tardi. Una brutta botta sportiva, ma mai come adesso sappiamo che è solo un gioco. Penso alla tragedia che ha colpito Igor Budan e sua moglie…”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy