Etoo: “Federazione camerunense vuole uccidermi”

Etoo: “Federazione camerunense vuole uccidermi”

Dichiarazioni shock, quelle di Samuel Eto’o al magazine “Je Wanda”. Mercoledì scorso l’attaccante dell’Anzhi aveva disertato l’amichevole del Camerun contro la Tanzania,.

Commenta per primo!

Dichiarazioni shock, quelle di Samuel Eto’o al magazine “Je Wanda”. Mercoledì scorso l’attaccante dell’Anzhi aveva disertato l’amichevole del Camerun contro la Tanzania, ufficialmente per un infortunio, e in precedenza aveva capeggiato un ammutinamento contro la Federazione camerunense per il mancato pagamento di premi e stipendi . “Vogliono uccidermi – dice Eto’o – I dirigenti della federazione vogliono attentare alla mia vita. Vivo sotto scorta, un poliziotto dorme davanti alla mia porta. Non lo faccio per snobismo ma solo per la mia sicurezza. Non metto mai la maglia della nazionale che ci dà la federazione – insiste l’ex centravanti di Inter e Barcellona – ma la chiedo direttamente allo sponsor. Non mangio con i miei compagni di squadra per evitare che mi mettano del veleno nel cibo”. Questa la denuncia choc di Samuel Eto’o che lancia una durissima accusa ai dirigenti della sua federazione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy