DUrso (Gazzetta): “Flaco migliore della A, ma..”

DUrso (Gazzetta): “Flaco migliore della A, ma..”

La redazione di Mediagol.it vi riporta lintervista rilasciata dal giornalista di Palermo Alessio DUrso della Gazzetta dello Sport, in merito allo speciale “La vita è bella – di Javier Pastore”.

Commenta per primo!

La redazione di Mediagol.it vi riporta lintervista rilasciata dal giornalista di Palermo Alessio DUrso della Gazzetta dello Sport, in merito allo speciale “La vita è bella – di Javier Pastore” apparso sulle colonne de “El Gràfico”. “La progressione di Javier Pastore è straordinaria, però ancora può dare molto di più. Si trova in un processo di miglioramento permanente e credo che lo vedremo giocare in tutte le posizioni del centrocampo. E il giovane più interessante del panorama calcistico internazionale, poiché è raro trovare giocatori come lui che sappiano giocare in ogni angolo del campo. Può essere un trequartista, una seconda punta, può giocare molto largo a sinistra sua zona naturale, ma anche, a destra andandoo a recuperare il pallone fino alla linea difensiva. Mi fa ricordare Kakà per laccelerazione negli ultimi metri e il suo gioco letale. Ma a volte ha una visione periferica molto simile a quella di Zidane con un passo di 40 metri e rapidi cambi di gioco. Ha tutti i tocchi di palla possibili e offre varie soluzioni di gioco. Oggi a mio parere è il migliore della serie A, più efficace nello sviluppo della partita di Pato, uno che ti lascia in posizione di gol in qualunque momento. Quando nel campo leggono il suo nome, non pronunciano il suo cognome, lo lasciano perchè lo incitino le grida: “Pastoreeeeeeeee!”. Mentre Fabrizio Miccoli è il leader carismatico e leader dello spogliatoio, Pastore è il vero leader in campo. Fuori dal campo è un campione, dopo che lo hanno convocato in nazionale non è cambiato per nulla, ma tutti lo rispettano molto di più. E come un fratello maggiore per tutti i giovani della primavera. E normale capire che si merita una grande squadra di livello internazionale. Per questo la dirigenza si sta preparando per una vendita futura. Chelsea, Real Madrid e Barcelona hanno già mostrato il loro interesse, ma credo che anche Milan e Inter si metteranno in lista quando inizierà lasta per la sua vendita. La sua clausola è di 70 milioni di euro, ma credo che per 50 se ne andrà. Mi sembra ideale per lui il Barcelona, non solo perché li potrebbe approfondire la sintonia con Messi, che hanno già mostrato buoni frutti nella selezione argentina, ma anche perché al Barça manca proprio un giocatore della sua altezza, dato che la maggior parte sono bassini. Per di più, gli diciamo sempre “El Flaco” (il magro, ndr), ma in realtà si è irrobustito moltissimo, ed è più forte nei contrasti, senza aver perso la sua agilità. In breve tempo, sarà un “trattore…”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy