DI GAUDIO:”IO DI PALERMO,SE SEGNO ESULTO”

DI GAUDIO:”IO DI PALERMO,SE SEGNO ESULTO”

Antonio Di Gaudio è cresciuto calcisticamente nel Palermo, ma oggi è una delle colonne portanti del Carpi, prossimo avversario dei rosanero. “Sarà una partita emozionante – ha.

Commenta per primo!

Antonio Di Gaudio è cresciuto calcisticamente nel Palermo, ma oggi è una delle colonne portanti del Carpi, prossimo avversario dei rosanero. “Sarà una partita emozionante – ha detto in conferenza stampa -, l’aspettavo da tempo. Palermo è la mia città, il posto in cui vivo e in cui c’è la mia famiglia. Sarà emozionante da giocare, ma dovrò affrontarla come tutte le altre squadre. Dobbiamo stare concentrati perché il Palermo è la squadra più forte del campionato, che deve vincere e che non a caso è prima in classifica. Giocheremo per Fabrizio Poli che si sta curando, non sarà con noi ma è una colonna portante. Esulterò dopo il gol? Sì, io se dovesse capitarmi di segnare esulterò. Ho parlato con mio fratello e i miei amici e loro mi hanno detto che non vorrebbero che esultassi, però gioco per il Carpi, è la mia squadra e la mia società e devo fare il mio”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy