DERBY CHE BRUCIA Pasqua amara per i rosanero il Catania non fa regali e vince 2-0

DERBY CHE BRUCIA Pasqua amara per i rosanero il Catania non fa regali e vince 2-0

di Fabio Corrao Il più brutto Palermo dellera Delio Rossi cade malamente a Catania, quasi senza giocare, regalando una vittoria meritata al Catania, che si aggiudica il derby di Sicilia con.

Commenta per primo!

di Fabio Corrao Il più brutto Palermo dellera Delio Rossi cade malamente a Catania, quasi senza giocare, regalando una vittoria meritata al Catania, che si aggiudica il derby di Sicilia con un 2-0 già maturato nel primo tempo. I rosanero erano anche partiti bene nei primi minuti, palleggiando con sapienza, ma pian piano hanno ceduto il campo ai rossazzurri che hanno trovato il gol grazie ad una colossale errore di Goian, che è stato, e duole davvero dirlo, il peggiore in campo assieme a Liverani. Si, perché il regista del Palermo, continuamente pressato dal tarantolato centrocampo catanese, non è mai riuscito a illuminare la manovra, e per di più ha consegnato a Martinez la palla che ha portato allazione del 2-0. Riesce davvero difficile provare a spiegare una prestazione così scialba per una squadra che, anche quando aveva perso, aveva sempre offerto delle buonissime gare. Probabilmente latmosfera del derby è stata male assorbita dai giovanissimi rosanero. Tantè. Il tempo è dalla loro parte e ci sarà occasione per rifarsi, Nel complesso la squadra ha giocato davvero male. Troppo lenta e leziosa, anche quando nel secondo tempo il Catania ha creato una diga davanti allarea di rigore per proteggere il risultato. Le occasioni da gol sono anche arrivate ma sono state sprecate malamente, soprattutto con un Cavani che era risultato, specialmente nel primo tempo, tra i migliori dei suoi. E parso tardivo linserimento di Bertolo e soprattutto di Hernandez, che nello scampolo di gara disputato ha fatto ammattire i difensori etnei: la loro brillantezza sarebbe servita prima ad una squadra parsa scarica sotto il profilo mentale. Brucia perdere un derby, sempre. Ma questa partita per il Palermo aveva più importanza sotto il profilo della classifica che non per motivi campanilistici. Purtroppo si è dovuto registrare un passo darresto, ma non cè nulla di compromesso. Non può essere una partita, anche se si trattava di un derby, che può cancellare quanto di buono questa squadra sta costruendo. La rincorsa alla Champions League ripartirà domenica prossima dalla gara contro il Chievo, e nessuna delle inseguitrici sembra particolarmente brillante, anzi. La Sampdoria, che ha vinto a Verona, già nel prossimo turno dovrà affrontare il suo, di derby, e sebbene appaiata in classifica ai rosanero, ha un calendario terribile nelle ultime giornate. Insomma, ottimismo. Bisogna archiviare al più presto questa brutta sconfitta, studiarne gli errori per migliorarsi, e ricominciare a vincere. Questa squadra ha già dimostrato di saperlo fare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy