CRUDELI-Mediagol”Rosa che team,errori arbitrali..”

CRUDELI-Mediagol”Rosa che team,errori arbitrali..”

Per parlare della sfida di domani sera tra Palermo e Milan la redazione di Mediagol.it ha intervistato in esclusiva il noto giornalista-tifoso Tiziano Crudeli che ha parlato delle tante assenze in.

Commenta per primo!

Per parlare della sfida di domani sera tra Palermo e Milan la redazione di Mediagol.it ha intervistato in esclusiva il noto giornalista-tifoso Tiziano Crudeli che ha parlato delle tante assenze in casa rossonera e delle polemiche scaturite dopo i torti arbitrali che hanno colpito le due compagini. “Per il Milan non sarà una partita facile quella contro il Palermo ma i calciatori devono fare di tutto per cercare di far in modo che larbitro non sia in soggezione e che non venga accusato al primo errore. Le due squadre sono state molto penalizzate nellultimo turno, ma da parte di tutti serve collaborazione perché la partita si svolga al meglio. Vorrei che si giocasse una bella partita senza polemiche che possano danneggiare lambiente”. E sulle tante assenze che hanno colpito la squadra di Allegri che arriverà a Palermo con ben 10 defezioni. Crudeli a Mediagol.it ha dichiarato.”Difficilmente il Milan ha potuto giocare questa stagione con tutti gli uomini effettivi. A volte sono mancati anche 12-13 giocatori della rosa. Ma quelli che sostituiscono i cosiddetti titolari sono quelli che poi danno di più in termini di prestazione. Il Milan è consapevole che la partita non sarà facile perché il Palermo dalla metà in su è una signora squadra. Anche quando sono mancati giocatori importanti i rossoneri sono riusciti a rimanere sempre a galla ottenendo risultati importanti e risultando sempre competitivo. Il Palermo – ha proseguito – non avendo in rosa elementi importanti può essere svantaggiato ma bisogna stare attenti a queste valutazioni approssimative a volte la voglia di vincere può cambiare il punto di equilibrio”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy