Cronaca: pres. Palermo rugby querela Zamparini

Cronaca: pres. Palermo rugby querela Zamparini

Dalle parole ai fatti. Dopo la visita di sabato scorso allo Zen del presidente del Palermo Calcio, Maurizio Zamparini, e la polemica innescata dalle richieste del presidente del Palermo Rugby, Fabio.

Commenta per primo!

Dalle parole ai fatti. Dopo la visita di sabato scorso allo Zen del presidente del Palermo Calcio, Maurizio Zamparini, e la polemica innescata dalle richieste del presidente del Palermo Rugby, Fabio Rubino, che tra le altre cose ha chiesto a Zamparini di spostare la costruzione dello stadio nella zona della “Bandita”, Rubino ha dato mandato ai suoi legali di querelare il patron del Palermo Calcio. La notizia riportata da BSicilia parla di presunte “frasi incresciose” che il presidente Zamparini avrebbe rivolto a Rubino. “Cercavo un dialogo sereno – si legge – La visita di Zamparini è una situazione più unica che rara. Nutriamo dei dubbi sulla realizzazione di questo stadio in quella zona. Proprio perché esistono già tre impianti importanti, come il Palazzetto dello sport, il Velodromo e il Diamante. E poi perché al velodromo e a volte al Diamante, ci alleniamo noi, anche con i bambini delle scuole, che si ritroveranno senza spazi dove andare a giocare e fare sport in maniera seria e controllata. E, infine, perché il Comune ha dato a Zamparini un’area alternativa, come la Bandita, dove costruire il nuovo impianto sportivo, che non è stata nemmeno presa in considerazione. Questo dimostra che il patron rosanero realizzerà lo stadio solo per i suoi interessi personali, com’è giusto che sia, dato che è un imprenditore. E io lo rispetto, sia come uomo di sport, sia come imprenditore, ma non tollero di venire accusato di essere artefice e responsabile di un degrado di un impianto, come il Velodromo, che non ho. Non sopporto di essere apostrofato con parole che non voglio ripetere, perché con Zamparini non c’è alcun rapporto di confidenza. E non desidero che Zamparini venga qui a insegnarmi come gestire i bambini dei quartieri difficili. Perché il Palermo Rugby lo fa da anni. Con i progetti portati avanti a nostre spese. Con il pullman che gira e prende e riporta a casa i bambini. Ora è necessaria la querela. Chiederò i danni a Zamparini. E se dovessi avere un riscontro positivo, tutto quello che guadagnerò lo investirò in borse di studio riservate ai bambini dello Zen”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy