COSMI:”Sabatini?Palermo competitivo,problema..”

COSMI:”Sabatini?Palermo competitivo,problema..”

Sono tanti gli addetti ai lavori nel mondo del calcio italiano ad avere un grande rapporto e nutrire una stima professionale per Walter Sabatini che oggi ha rassegnato le sue dimissioni da direttore.

Commenta per primo!

Sono tanti gli addetti ai lavori nel mondo del calcio italiano ad avere un grande rapporto e nutrire una stima professionale per Walter Sabatini che oggi ha rassegnato le sue dimissioni da direttore sportivo del Palermo. Uno di questi è senza dubbio l’allenatore Serse Cosmi, che con lo stesso dirigente ha scritto pagine importanti della sua carriera ad Arezzo prima, e a Perugia poi. “Purtroppo non conosco le vicende che hanno portato a questo divorzio e sarebbe scorretto da parte mia commentare in maniera approfondita questa storia – ha premesso il mister, raggiunto dalla redazione di Mediagol.it – Quando si interrompe un cammino non è mai bello per nessuno, la cosa che posso dire è che ovviamente mi dispiace molto, con Walter c’è un grandissimo rapporto. Rosa inadeguata per tre competizioni alla base dei problemi tra il direttore e il presidente? Da fuori la sensazione è che si tratta di un organico competitivo, ma se devo dire la mia lottare su tre fronti è complicato per tutte le squadre, Inter compresa, e non solo per il Palermo. Quando si gioca in tre competizioni – ha aggiunto Cosmi – è impossibile mantenere comunque una certa competitività su tre situazioni. E’ una cosa che io ho vissuto a Udine sulla mia pelle. Per rendere ci deve essere l’abitudine a giocare ogni tre giorni, ma questa non si trova sul mercato ma la si costruisce nel tempo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy