COSMI: “IMPAZZISCO QUANDO ALLENO MICCOLI”

COSMI: “IMPAZZISCO QUANDO ALLENO MICCOLI”

“Nel 3-5-1-1 Miccoli non è l’ideale? Non è così, in tante squadre all’estero si gioca senza un terminale di stazza, pensiamo al Barcellona. Qualcuno potrebbe dire che non abbiamo.

Commenta per primo!

“Nel 3-5-1-1 Miccoli non è l’ideale? Non è così, in tante squadre all’estero si gioca senza un terminale di stazza, pensiamo al Barcellona. Qualcuno potrebbe dire che non abbiamo Messi e Villa, però Miccoli ha le qualità per fare quel ruolo. Impazzivo quando lo allenavo perché giocava da prima punta anche quando lo schieravo da seconda. Lo vedevo un giocatore capace di scardinare le difese e far segnare gli altri. L’unico difetto è che non è facile trovarlo per i compagni, ha un modo sofisticato di muoversi, non è facile ma se lo trovi lui mette la palla in qualsiasi modo e sa far male. Quando lo allenavo a Perugia – continua Cosmi dalle parole raccote da Mediagol.it – lui si muoveva liberamente nel campo: da prima punta o da seconda e io ricordo perfettamente che mi arrabbiavo, perchè non pensavo potesse scardinare le difese in questa maniera. Fabrizio deve essere servito, visto le caratteristiche balistiche e il suo modo di muoversi nel rettangoolo verde”. Così si conclude la lunga conferenza stampa del tecnico del Palermo, Serse Cosmi, che oggi presso l’impianto sportivo di Boccadifalco ha fatto il punto della situazione in vista del delicato derby di domani pomeriggio contro il Catania di Simeone.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy