Corriere Romagna:clamorosa spaccatura tifo rosa

Corriere Romagna:clamorosa spaccatura tifo rosa

Di seguito quanto apparso oggi sulle pagine del quotidiano Corriere di Romagna e che fa riferimento allatteggiamento adottato ieri pomeriggio, da alcuni Ultras rosanero, nel corso del match tra.

Commenta per primo!

Di seguito quanto apparso oggi sulle pagine del quotidiano Corriere di Romagna e che fa riferimento allatteggiamento adottato ieri pomeriggio, da alcuni Ultras rosanero, nel corso del match tra Palermo e Cesena. “”Cesena, Cesena” hanno gridato gli Ultras del Palermo, non solo per l’amicizia che li lega agli Ultras del Cesena, ma anche per rincarare fino all’ultimo la propria ostilità nei confronti della squadra rosanero e la contrapposizione con il resto del Barbera. Già durante il riscaldamento la squadra di Delio Rossi è stata accolta da un mix di fischi e applausi, i cori di dissenso sono arrivati soprattutto dalla curva Nord, ritrovo degli ultras di casa, dove erano esposti due striscioni: Vergogna e Oggi sono qua per la mia città! Clamorosa la spaccatura del pubblico siciliano quando dopo il due a zero gli ultras bianconeri hanno gridato “Palermo, Palermo” in segno di amicizia. Gli ultras locali hanno contraccambiato con un coro “Cesena, Cesena” che però non è stato gradito dal resto dello stadio: sono seguiti fischi e “buffoni, buffoni” rivolti alla Curva Nord. Solo il coro contro gli eterni rivali catanesi ha momentaneamente messo tutti d’accordo. Da Cesena erano scesi in Sicilia almeno 200 tifosi romagnoli, equamente divisi tra non tesserati (distinti superiori laterali) e tesserati (nella gabbia sottostante). A parte un isolato coro contro Ficcadenti, gli ultras bianconeri hanno cantato per tutta la gara anche quando la sconfitta sembrava scontata, prima di esplodere al gol dell’incredibile pareggio”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy