CASERTA: “Non mi spiego 2 febbraio,finalmente..”

CASERTA: “Non mi spiego 2 febbraio,finalmente..”

In quel maledetto derby del 2 febbraio 2007, nel quale perse la vita lispettore Filippo Raciti, Fabio Caserta cera. Ai tempi vestiva la maglia del Catania e ricorda ancora con amarezza e.

Commenta per primo!

In quel maledetto derby del 2 febbraio 2007, nel quale perse la vita lispettore Filippo Raciti, Fabio Caserta cera. Ai tempi vestiva la maglia del Catania e ricorda ancora con amarezza e incredulità quel pomeriggio di follia. Ecco quanto il centrocampista del Cesena ha raccontato in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it. “Partita riaperta ai tifosi? Ci voleva. Alla fine, per tutto quello che è successo quel giorno, non so ancora darmi una spiegazione – ha spiegato Caserta – Non si può perdere la vita per una partita di calcio. Ho visto che all’andata i tifosi del Catania sono andati a Palermo e non è successo niente. Spero che anche questa volta vada tutto bene, che sia una giornata di festa e che il tifo rimanga tale”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy