Calcio: con Morosini non fu usato il defibrillatore

Calcio: con Morosini non fu usato il defibrillatore

Secondo i periti consultati dal Gip che sta indagando sulla morte di Piermario Morosini avvenuta lo scorso 14 aprile 2012 durante Livorno-Pescara, i medici non avrebbero utilizzato il defibrillatore..

Commenta per primo!

Secondo i periti consultati dal Gip che sta indagando sulla morte di Piermario Morosini avvenuta lo scorso 14 aprile 2012 durante Livorno-Pescara, i medici non avrebbero utilizzato il defibrillatore. “Tutti i membri dell’equipe medica hanno omesso di impiegare il defibrillatore – si legge nel referto -. I medici sono chiamati a detenere nel proprio patrimonio di conoscenza professionale il valore insostituibile del defibrillatore”. “Lo sforzo fisico ha favorito la morte del giocatore”, aggiungono gli esperti. I periti sottolineano dunque il mancato utilizzo del defibrillatore su Morosini dopo l’attacco di cuore, l’utilizzo della strumentazione avrebbe potuto salvare la vita al giocatore.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy