BOLZONI: “Conte mi ha cambiato, con Mancini..”

BOLZONI: “Conte mi ha cambiato, con Mancini..”

Intervistato dalle colonne del Corriere dello Sport, Francesco Bolzoni ha aperto una parentesi sugli allenatori incontrati nell’arco della sua carriera. Con Roberto Mancini l’esordio in Champions,.

Commenta per primo!

Intervistato dalle colonne del Corriere dello Sport, Francesco Bolzoni ha aperto una parentesi sugli allenatori incontrati nell’arco della sua carriera. Con Roberto Mancini l’esordio in Champions, con Antonio Conte la promozione nella massima serie. “Mancini mi portò in prima squadra a diciassette anni facendomi esordire in Champions contro il Psv. Non me l’aspettavo e avevo un po’ di fifa. Espulso Chivu, dissi a Jimenez: meno male, non entro – ha raccontato il numero 15 del Palermo -. San Siro era pieno rischiavo di farmela addosso. Invece, Mihajlovic mi chiamò e Jimenez si mise a ridere. Nella partita di ritorno, ero titolare. Mi stirai e feci finta di nulla. Mancini si arrabbiò, ma non volevo uscire dopo un’ora. Conte vuole il duecento per cento. Dopo una partita mi massacrò perché non giocavo come voleva lui e mi lasciò in tribuna per due mesi. Poi mi diede un’altra chance ed ero un giocatore diverso. Mi ha cambiato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy