BOLZONI: “AllInter io attaccante come Ronaldo”

BOLZONI: “AllInter io attaccante come Ronaldo”

Francesco Bolzoni, intervistato dal Corriere dello Sport, ha parlato del suo esordio professione. Il centrocampista del Palermo, come ha spiegato, è cresciuto nelle giovanili dellInter. “I.

Commenta per primo!

Francesco Bolzoni, intervistato dal Corriere dello Sport, ha parlato del suo esordio professione. Il centrocampista del Palermo, come ha spiegato, è cresciuto nelle giovanili dellInter. “I soldi contano. Vengo da una famiglia che ha sofferto. Da bambino desideravo tante cose e non potevo averle. Poi mia madre mi regalò il pallone e la mia vita è cambiata. Ero un ragazzino chiuso – ha spiegato Bolzoni -, lei mi mandò in una scuola calcio. Due mesi dopo, decisi di diventare calciatore. Avevo cinque anni. Giocavo in attacco, ero rapido, facevo gol. Poi, cresciuto in altezza e in solidità, allInter mi collocarono dietro. Tifoso? Poco o niente. La scintilla è stata casuale, a dirla tutta, mio nonno ha sempre tenuto per il Napoli perché era di Eboli. Il mio idolo era Ronaldo. AllInter arrivò nel pieno dello splendore. Ecco perché ero attaccante e come lui rasato a zero”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy