Bettarini: “Io scommetto con amici, no in clan”

Bettarini: “Io scommetto con amici, no in clan”

“Non sono recidivo, non sono uno scommettitore accanito o sistematico, non faccio parte di nessuna organizzazione. Ho già pagato ingiustamente una volta, non voglio che capiti ancora”..

Commenta per primo!

“Non sono recidivo, non sono uno scommettitore accanito o sistematico, non faccio parte di nessuna organizzazione. Ho già pagato ingiustamente una volta, non voglio che capiti ancora”. Così Stefano Bettarini, tra gli indagati nell’ambito dell’inchiesta relativa al nuovo scandalo scommesse che sta scuotendo il calcio italiano, si difende al Corriere della Sera. “Con gli amici lo faccio anche per goliardia. Il calcio è ancora il mio lavoro. Scommetterci sopra è anche un modo per mettere alla prova la mia competenza. Tutto qui”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy