Barone: “Io non un classico secondo,vi spiego…”

Barone: “Io non un classico secondo,vi spiego…”

In conferenza stampa il vice di Mangia Onofrio Barone ha continuato a parlare di come procede il lavoro in casa Palermo. “Il mister ci dà ampi margini di partecipazione, ci rende molto.

Commenta per primo!

In conferenza stampa il vice di Mangia Onofrio Barone ha continuato a parlare di come procede il lavoro in casa Palermo. “Il mister ci dà ampi margini di partecipazione, ci rende molto attivi nel lavoro in campo, quando vedete che dividiamo i gruppi ci dividiamo un po’ per uno il lavoro, tutto questo anche per avere anche negli allenamenti alta intensità e poche pause, per questo ci dividiamo in gruppi, così da ridurre le soste – ha spiegato il palermitano Barone – I compiti assegnati? L’altro anno che ho fatto da secondo nella mia carriera è stato a Bari con Materazzi e anche lì c’era abbastanza spazio, non ero il classico secondo che mettevo i cinesini e le casacche. Penso che adesso, come vediamo in tutte le altre squadre di Serie A, gli staff sono abbastanza larghi, c’è tantissimo lavoro, non solo quello in campo, noi quando finiamo il lavoro in campo non abbiamo finito il nostro compito, è normale che oggi ci siano staff larghi in Serie A”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy