Ass.Difesa Consumatori:”Dahlia? Abbandonati e..”

Ass.Difesa Consumatori:”Dahlia? Abbandonati e..”

“Latteggiamento della Lega Calcio afferma di proteggere il valore del prodotto ma non protegge affatto i diritti e gli interessi dei consumatori”. Con queste parole, Carlo Pileri, presidente.

Commenta per primo!

“Latteggiamento della Lega Calcio afferma di proteggere il valore del prodotto ma non protegge affatto i diritti e gli interessi dei consumatori”. Con queste parole, Carlo Pileri, presidente dell’Adoc (Associazione per la difesa e lorientamento dei consumatori), ha criticato la decisione dell’assemblea della Lega di serie A, che ieri pomeriggio aveva deciso di non riassegnare, per la stagione in corso, i diritti per la trasmissione della partite di 8 squadre di serie A (Sampdoria, Udinese, Catania, Cagliari, Lecce, Chievo, Cesena e Parma) e di tutta la Serie B, in precedenza appartenenti alla società Dahlia Tv, adesso in liquidazione. “Gli ex abbonati sono stati abbandonati a sé stessi e saranno costretti a rinunciare alla visione delle partite della propria squadra o ad acquistare nuovi abbonamenti sui canali satellitari, che come avvoltoi hanno approfittato della situazione per promuovere pacchetti appositi – ha aggiunto Pileri – Pertanto chi vorrà seguire le fasi finali dei campionati dovrà spendere tra gli 80 euro, per la Serie B, e 90 euro per la Serie A”. Per tutelare i circa 300 mila abbonati, l’Adoc ha predisposto sul proprio sito una richiesta di rimborso da inviare a Dahlia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy