AIC: “Senso responsabilità calciatori, si gioca ma..”

AIC: “Senso responsabilità calciatori, si gioca ma..”

“I calciatori hanno accettato di giocare di pomeriggio nel giorno dell’Epifania per senso di responsabilità, senza ottenere nulla in cambio”. Lo afferma il segretario generale dell’Aic, Gianni.

Commenta per primo!

“I calciatori hanno accettato di giocare di pomeriggio nel giorno dell’Epifania per senso di responsabilità, senza ottenere nulla in cambio”. Lo afferma il segretario generale dell’Aic, Gianni Grazioli, precisando però che le società dovranno sottoscrivere l’impegno a garantire nel periodo natalizio sette giorni di fila di vacanza ai giocatori e uno o due giorni di tolleranza per quelli extracomunitari. Pochi club devono ancora esprimere la loro posizione sull’accordo, quindi arriverà – probabilmente nel pomeriggio – l’ufficialità che chiuderà almeno una parte della vertenza fra la Lega di serie A e l’Assocalciatori, che aveva dichiarato e poi ritirato un turno di sciopero (per il fine settimana del 25 e 26 settembre) per protestare contro il mancato rinnovo del contratto collettivo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy