AG.TZORVAS: “Già perso posto anni fa, Europeo..”

AG.TZORVAS: “Già perso posto anni fa, Europeo..”

Giocare con continuità per trovare ritmo e condizione ideale è un presupposto importantissimo per ogni calciatore. Nel caso di un portiere poi diviene elemento assolutamente.

Commenta per primo!

Giocare con continuità per trovare ritmo e condizione ideale è un presupposto importantissimo per ogni calciatore. Nel caso di un portiere poi diviene elemento assolutamente fondamentale. In vista dei prossimi campionati europei che dovrebbero vederlo protagonista con la propria nazionale, trascorrere il resto della stagione in panchina è un lusso che Alexandros Tzorvas non può certamente permettersi. La posizione in merito del portiere greco del Palermo è chiarita in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it dall’agente del ragazzo. “La prospettiva del campionato Europeo con la Grecia? Tzorvas ci pensa molto eccome e questo fa si che lui deve lavorare di più e dimostrare di più al fine di farsi trovare pronto nei prossimi mesi, quando avrà inizio questa importante competizione. Chiaramente attraverso le partite del campionato italiano dovrà dimostrare al commissario tecnico di essere pronto, dando le garanzie necessarie che servono ad un portiere da Nazionale. Ma queste sono cose normali per tutti i calciatori – ha spiegato il procuratore greco ai microfoni di Mediagol.it – Se teme di perdere la convocazione giocando poco in campionato? È un ragazzo molto positivo, si fida molto del suo lavoro, della sua personalità e in particolare delle sue capacità di superare i momenti più difficili. Quando è capitato anche in passato di non giocare per un motivo o per un altro ha sempre avuto la forza per reagire. Ad esempio anche l’anno scorso è successo: ad un certo punto della stagione lui non era nelle migliori condizioni ed ha perso il posto, saltando due o tre partite o anche tre anni fa che era finito fuori e poi si è riconquistato il suo posto con molta personalità. Alexandros è un ragazzo molto tranquillo ed una persona equilibrata che non teme assolutamente queste situazioni. Sa di essere un ottimo professionista che ha la qualità importante di vivere bene momenti del genere, lavorando serenamente”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy