Abete”Zampa dica ciò che vuole ma rispetti regole”

Abete”Zampa dica ciò che vuole ma rispetti regole”

Giancarlo Abete, presidente della Figc, risponde alle odierne dichiarazioni di Maurizio Zamparini, che il patron rosanero ha fatto dai microfoni di Radio 1, in un jaccuse dove ha tirato in ballo.

Commenta per primo!

Giancarlo Abete, presidente della Figc, risponde alle odierne dichiarazioni di Maurizio Zamparini, che il patron rosanero ha fatto dai microfoni di Radio 1, in un jaccuse dove ha tirato in ballo arbitri, Lega, Uefa e le istituzioni del calcio e che la redazione di Mediagol.it questa mattina vi ha riportato integralmente. “Abbiamo due capisaldi – ha esordito Abete – la libertà di espressione e le regole dellordinamento sportivo. I presidenti sanno che devono fare riferimento a tali capisaldi”. Il presidente del Palermo, ha definito la Figc “un centro di burocrazia e potere” e ha affermato che gli arbitri rischiano di diventare corruttibili. “Per quanto riguarda Zamparini, auspichiamo che rimanga nel mondo del calcio. Gli faccio i complimenti per la vittoria ottenuta ieri dal suo Palermo. Le norme le fanno rispettare gli organi di giustizia preposti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy