Sampdoria-Spal, Semplici: “Sconfitta dolorosa, siamo arrabbiati. Il gol di Paloschi…”

Sampdoria-Spal, Semplici: “Sconfitta dolorosa, siamo arrabbiati. Il gol di Paloschi…”

L’allenatore della squadra ferrarese ha parlato dopo la sconfitta rimediata contro i blucerchiati

Non è bastato il gol di Paloschi alla Spal. 

Nonostante il vantaggio siglato dal centravanti ex Milan, gli estensi hanno perso per 2-1 la sfida contro la Sampdoria. Decisive le reti di Linetty e Defrel. Al termine del match, il tecnico della squadra ferrarese, Leonardo Semplici ha analizzato così la gara ai microfoni di Sky Sport: “Sconfitta più dolorosa rispetto alle altre perché abbiamo mostrato di potercela giocare. Contro la Fiorentina non c’eravamo in campo, contro Sassuolo e Samp ci siamo stati. Siamo arrabbiati, ho alternato i giocatori perché alcuni avevano bisogno di riposo. Devo capire chi può essere utile alla causa”.

Il tecnico sa che la strada per riuscire a raggiungere l’obiettivo è ancora lunga: “Nel primo tempo volevamo palleggiare e ci siamo presi dei rischi, bisogna migliorare l’atteggiamento avuto nel secondo tempo – ha aggiunto Semplici -. Abbiamo le capacità per venire fuori. I ragazzi hanno qualità, questo aumenta il rammarico. Stiamo cercando di dare un’identità alla squadra, ci siamo presi qualche rischio ma i ragazzi stanno giocando bene. Oggi la Spal ha fatto una bella gara nell’arco dei 90′, abbiamo sempre mostrato di essere in gioco”.

Infine, Semplici si è soffermato sulla prestazione offerta da Alberto Paloschi, autore della rete del vantaggio degli estensi: “E’ importante, aveva giocato poco ma io do sempre spazio a tutti. Ho 23 titolari, metto in campo sempre la miglior formazione possibile. Oggi ha giocato molto bene. Turnover? Ripeto, ho visto alcuni miei ragazzi stanchi. C’è chi aveva bisogno di rifiatare“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy

// inizio configurazione per mediagol // fine configurazione per mediagol