Sampdoria, Ferrero stuzzica Cairo: “Credo si sia pentito di aver ceduto Quagliarella…”

Sampdoria, Ferrero stuzzica Cairo: “Credo si sia pentito di aver ceduto Quagliarella…”

Le dichiarazioni rilasciate dal presidente della Sampdoria in merito alle prestazioni offerte fin qui dall’attaccante classe ’83

Una stagione straordinaria, quella di Fabio Quagliarella.

L’attaccante classe ’83, che lo scorso 31 gennaio ha spento trentasei candeline, ha messo a segno fin qui in campionato ventuno reti, occupando al momento il primo posto della classifica marcatori di Serie A.

Prestazioni che non sono certamente passate inosservate, quelle offerte dal centravanti della Sampdoria, chiamato in causa dal commissario tecnico della Nazionale italiana Roberto Mancini in vista delle sfide contro Finlandia e Liechtenstein, in programma rispettivamente il prossimo 23 e 26 marzo alle ore 20.45 alla “Dacia Arena” di Udine e allo Stadio “Ennio Tardini” di Parma.

“Sono fiero di averlo preso – ha dichiarato il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero, intervenuto ai microfoni di RMC Sport -. Perdemmo a Bologna, poi chiamai Cairo. Credo si sia pentito di averlo dato via. Quagliarella è felice, si allena, fa il calciatore vero. Non si è mai montato la testa ed ecco i risultati”.

EUROPA – “La mia Samp se la merita. Ce la meritiamo. E’ uno stimolo per i calciatori. Abbiamo un grande allenatore, Giampaolo, che rimarrà con noi. Sono stato attaccato anche quando ho preso lui. Ha due anni di contratto ed è roba mia”, ha concluso Ferrero.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy