Sampdoria, Ferrero: “Muriel come Ronaldo, speso tanto per lui. Ci ripagherà con i gol”

Sampdoria, Ferrero: “Muriel come Ronaldo, speso tanto per lui. Ci ripagherà con i gol”

Le parole del presidente della Sampdoria Massimo Ferrero, intervistato dopo il pareggio ottenuto in Toscana contro la Fiorentina.

Commenta per primo!

Un pareggio che fa bene in casa Sampdoria, ancora una volta in gol Luis Muriel.

Felice del risultato ottenuto a Firenze contro i viola lo è anche il presidente blucerchiato Massimo Ferrero che, intervistato ai microfoni della Rai ha ribadito la fiducia alla squadra e al tecnico Marco Giampaolo: “Sono molto contento per i ragazzi che hanno cuore e gamba, anche per il nostro allenatore, che ama il calcio e non il pallone. Mi aspetto un campionato sereno, dove tutti i miei gioielli possano assestarsi. Abbiamo bisogno di tempo, ma non ci diamo aspettative. L’obiettivo è proprio la serenità, vedremo dove ci porteranno gambe e cuore. Muriel? E’ un campione. Chi fa i gol non ha età: ci sono bomber diventati tali a 27 anni. I goleador sono persone particolari, perché hanno la responsabilità di prendersi la squadra sulle spalle e segnare. Luis è stato il giocatore più pagato dalla Sampdoria, non si era mai fatta un’operazione di questo tipo. Sono stato anche criticato, perché quando è arrivato era infortunato, stava male e lo abbiamo dovuto curare e gestire. Ci ripagherà a suon di gol“.

“A quale campione assomiglia? A Ronaldo, il brasiliano– si è sbilanciato l’esuberante presidente dei liguri- . Questo è un paragone di buon augurio, spero sia uno stimolo per lui. Praet? A momenti fa un bello scherzetto alla Fiorentina. Può giocare in qualsiasi ruolo del centrocampo: è giovane e bello, pieno di voglia di emergere nel campionato italiano. Abbiamo fatto una squadra come quando si andava al militare, abbiamo tanti ragazzotti e qualche nonno che li tenga coi piedi per terra”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy