Munoz: “A gennaio ho vissuto tranquillamente. Tutto sull’addio al Palermo”

Munoz: “A gennaio ho vissuto tranquillamente. Tutto sull’addio al Palermo”

“Come ho vissuto il mese di calciomercato? Tranquillamente. A parlare ci pensava il mio procuratore, non io. Io dovevo pensare solo a giocare. E sono felice di essere alla Sampdoria”. Sono le parole.

Commenta per primo!

“Come ho vissuto il mese di calciomercato? Tranquillamente. A parlare ci pensava il mio procuratore, non io. Io dovevo pensare solo a giocare. E sono felice di essere alla Sampdoria”. Sono le parole rilasciate da Ezequiel Munoz, difensore della Sampdoria, intervistato da Tuttomercatoweb. “Perché non non sono rimasto a Palermo? Non ci siamo accordati sul rinnovo. In città mi hanno dato la colpa, ma la colpa deve assumersela anche la società. Colpa mia sì, ma anche del Palermo – ha detto -. Quando non si trova un accordo si dà la colpa al giocatore, ma è sempre di tutti. Se avessi trovato un accordo sarei rimasto volentieri, la decisione di separarsi penso sia stata di entrambi. Ma ora penso alla Sampdoria”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy