Sassuolo-Roma, Ranieri: “De Rossi? Si poteva fare una scelta diversa, io l’avrei tenuto”

Sassuolo-Roma, Ranieri: “De Rossi? Si poteva fare una scelta diversa, io l’avrei tenuto”

Le parole del tecnico giallorosso alla vigilia della sfida di campionato contro i neroverdi

Claudio Ranieri si esprime sull’addio a fine stagione di Daniele De Rossi.

Il tecnico giallorosso, in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Sassuolo, non ha avvallato la decisione del club riguardo il non rinnovare il contratto all’attuale capitano.

“Io non conosco i progetti di Pallotta per quanto riguarda il futuro, perché sicuramente non ne hanno parlato con me, sapendo che io tra due partite me ne vado. Credo che in ogni società di calcio ci siano dei ricambi, per cui ci sta che alcuni punti di riferimento se ne vadano. Forse però a De Rossi, essendo il capitano ed il simbolo, gli andava comunicato in altri termini, dando a lui il modo di pensare bene e questo non è stato fatto. È la legge del calcio, però: la società vuole cambiare qualcosa e lo fa. Come in alcune occasioni sono i calciatori a voler andar via, altre sono le società a scegliere allenatori, direttori sportivi e giocatori. Considerando però cosa rappresenta il capitano della Roma per i tifosi, con una considerazione più attenta si sarebbero fatte delle scelte diverse, Che cosa avrei fatto? Io sono allenatore. Se mi fosse stato chiesto in quanto allenatore cosa fare con De Rossi, io avrei detto che lo voglio, perché so che giocatore e che uomo è. Che capitano è”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy