Primavera Final-Eight, Inter-Palermo 2-2: l’eurogol di Lo Faso non basta, squadre ai supplementari

Primavera Final-Eight, Inter-Palermo 2-2: l’eurogol di Lo Faso non basta, squadre ai supplementari

I rosanero si giocheranno la qualificazione ai tempi supplementari.

Commenta per primo!

Nella gara valida per i quarti di finale delle Final Eight del campionato Primavera, Palermo e Inter hanno chiuso sul 2-2. Il match del Braglia si deciderà ai supplementari, la compagine rosanero è andata per due volte in vantaggio ma i troppi errori difensivi sono stati decisivi. La retroguardia del Palermo ha mostrato poca concentrazione durante l’intera gara ma l’esplosività del reparto offensivo fa ben sperare.

PRIMO TEMPO – Dopo i primi 45′ di gioco, i rosanero stanno pareggiando 1-1 contro l’Inter al termine di una prima frazione di gioco scintillante. Le occasioni da gol non sono mancate con entrambe le squadre che hanno mostrato una buona condizione fisica. Durante i primi minuti di gara i rosanero hanno preso le misure alla compagine nerazzurra e già al 3′ sono andati vicino al vantaggio con Paolo Grillo che su azione da corner, dopo un rimpallo favorevole, ha calciato sull’esterno della rete da buona posizione. Quello del numero 7 è stato l’antipasto al gol che è arrivato al 6′ con Houssem Ferchichi, che da posizione centrale all’interno dell’area di rigore, ha depositato in rete un preciso passaggio di La Gumina al termine di un’azione corale da applausi. La gioia dei ragazzi di Bosi è durata solo cinque minuti, infatti all’11’ i nerazzurri hanno trovato la via del pari grazie a Manaj che con un calcio di punizione dal limite dell’area, ha letteralmente fulminato Marson. Un gol che carica a mille i nerazzurri che hanno rischiato di portarsi in vantaggio con il solito attaccante albanese che da ottima posizione ha centrato la traversa. La compagine di Bosi ha subito risposto con un destro di Giuseppe Pezzella che non è riuscito a centrale la porta avversaria. L’ultimo quarto d’ora del primo tempo non ha regalato grandi emozioni con le entrambe le squadre che hanno gestito bene il campo, il secondo tempo ci dirà a cosa può ambire questo Palermo.

SECONDO TEMPO – Primi quindici minuti della seconda frazione di gioco a tinte nerazzurre, gli uomini di Vecchi hanno dominato senza però trovare la via del gol. Al 47′ ci ha provato De Micheli che ha calciato al volo dai 18 metri trovando la risposta di Marson che ha deviato in angolo. Trascorrono appena 2 minuti e Manaj, sfruttando un errore grossolano di Punzi, si è ritrovato davanti a Marson ma l’attaccante albanese ha spedito sul fondo da ottima posizione. Al 58′ si rivede il Palermo con Grillo che dai 25 metri ha provato a sorprendere Radu, il suo destro è però troppo debole e l’estremo difensore nerazzurro controlla senza problemi. Al 60′ è ancora l’Inter a rendersi pericolosa, la difesa rosanero si addormenta e il nuovo entrato Bakayoko, dopo aver recuperato palla, ha servito l’accorrente De Micheli che a tu per tu con Marson da posizione defilata ha centrato in pieno la traversa. Dopo una fase di stand-by, il neo entrato Lo Faso ha ridato vivacità all’attacco rosanero e al 72′ ha provato dai 25 metri con la palla che è uscita di poco. Al 75′ occasionissima per l’Inter con Manaj, l’attaccante albanese liberato da un cross di De Micheli, a porta sguarnita ha incredibilmente mancato il bersaglio mandando sul fondo. Al 78′ Simone Lo Faso si inventa un gol da cineteca, dopo essersi liberato di un paio di difensori nerazzurri dall’interno dell’area di rigore, in posizione estremamente defilata ha lasciato partire un sinistro che ha sorpreso Radu. Il vantaggio della compagine di Bosi è durato solo due minuti, infatti all’80’ è arrivata la doppietta di Manaj che ha sfruttato al meglio un errore della difesa palermitana, in primis di Pirrello, per pareggiare i conti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy