Baccin: “Play-off? Senza investimenti non potevamo competere, nostri giovani sono cresciuti”

Baccin: “Play-off? Senza investimenti non potevamo competere, nostri giovani sono cresciuti”

Le parole del responsabile del settore giovanile rosanero, Dario Baccin.

Commenta per primo!

E’ stata una stagione di costruzione, di crescita, anche oggi è stata una bella partita, giocata bene. I ragazzi sono stati bravi a riprendersi dopo lo svantaggio iniziale. Avevamo messo in preventivo che sarebbe stato un campionato difficile, sapevamo che senza portare degli investimenti onerosi sarebbe stato difficile competere per le primissime posizioni“.

Intervenuto ai microfoni di Radio Mediagol, in onda su Radio Action 101.2, il responsabile del settore giovanile rosanero Dario Baccin ha così commentato la stagione della compagine Primavera che non è riuscita a staccare il pass per i play-off scudetto: “Abbiamo fatto una politica di crescita, per far giocare i ragazzi giovani, aspetto che ci vedrà avvantaggiati nella prossima stagione. Quali i profili già pronti per dare una mano al Palermo in Serie B? Beh, noi abbiamo diversi giovani aggregati alla Prima Squadra: penso a Marson, Ruggiero, Punzi, Bonfiglio. Abbiamo ragazzi in prestito in Lega Pro: Pirrello ha fatto più di 30 partite da titolare, così come Fiordilino. E me ne dimenticherò anche qualcuno. Poi bisogna capire che per affrontare un campionato di Serie B, che mi auguro sia di vertice, bisogna anche trovare il giusto equilibrio, altrimenti si rischiare anche di bruciare il lavoro fatto. Però abbiamo dimostrato che abbiamo più di qualche giovane, che può valere qualche soldino, che può essere usato sia per la Prima Squadra che anche come operazione di mercato per arrivare ad altri giocatori: quindi un obiettivo è stato raggiunto“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy