Cronaca: Parma shock, arrestato il patron Manenti per reimpiego di capitali illeciti

Cronaca: Parma shock, arrestato il patron Manenti per reimpiego di capitali illeciti

La crisi in casa Parma sembra non avere fine. Il presidente del club emiliano, Giampietro Manenti, è stato arrestato con l’accusa di reimpiego di capitali illeciti. L’arresto è scattato.

Commenta per primo!

La crisi in casa Parma sembra non avere fine. Il presidente del club emiliano, Giampietro Manenti, è stato arrestato con l’accusa di reimpiego di capitali illeciti. L’arresto è scattato all’interno di un’operazione iniziata alle prime ore del mattino dai finanzieri del nucleo di Polizia tributaria di Roma delegata dalla Procura della Repubblica della capitale. Con il numero uno gialloblù, che ha portato il Parma sul baratro, sono state arrestate altre 21 persone. Tra i reati contestati agli arrestati anche associazione a delinquere, frode informatica, utilizzo di carte di pagamento clonate, peculato e autoriciclaggio con l’aggravante del metodo mafioso.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy