Zamparini: “Ho sbagliato tanto, non dovevo accettare dimissioni Ballardini. De Zerbi? Non era pronto”

Zamparini: “Ho sbagliato tanto, non dovevo accettare dimissioni Ballardini. De Zerbi? Non era pronto”

Le parole del patron del Palermo in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it.

1 Commento

Bad Kleinkirchheim (dai nostri inviati) – Le parole del patron rosanero Maurizio Zamparini che, in esclusiva ai microfoni della trasmissione Lady Mediagol, ha parlato dell’andamento della scorsa stagione nella quale ha ammesso di aver commesso diversi errori.

LEGGI ANCHE: FOTO, Palermo: la contestazione continua. La città si sveglia con centinaia di manifesti contro Zamparini

Mio merito è stato gestire la squadra per fare il meglio, ma l’intenzione non è sempre realtà. Nella mia gestione ci sono pregi ed errori, lo scorso anno ho sbagliato parecchio. Mi sono fatto condizionare da Faggiano per le dimissioni di Ballardini, erano strumentali perché voleva il rinnovo e l’aumento del contratto. Invece di ascoltare il cervello ho accettato. Di Marzio mi ha consigliato De Zerbi, ma ancora non era pronto e non lo è. Molti giocatori credevano in lui e questo lo ha salvato, il suo errore è stato far spaccare lo spogliatoio per nazionalità. E’ mancato il leader che doveva essere il tecnico. A Bortoluzzi ho detto di farmi vedere i giovani, i senatori già li conoscevo. Dovevo vedere chi doveva rimanere. Balogh, Lo Faso ed altri non li avevo visti, poi ha fatto scelte diverse che hanno compromesso il suo futuro. Non posso permettermi di investire soldi nel Palermo e perderli”
orre”.

QUI TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL PALERMO

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Girolamo Scaparra - 1 mese fa

    Peccato che la tua carriera é costellata di matrimoni e pentimenti

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy