Tedino: “Importante essere positivi. Vi spiego cosa accade nelle partite casalinghe…”

Tedino: “Importante essere positivi. Vi spiego cosa accade nelle partite casalinghe…”

Le parole del tecnico del Palermo Bruno Tedino al termine del match contro la Cremonese

di Mediagol22

Il Palermo manca ancora la vittoria: la compagine di Bruno Tedino perde altri due punti utili facendosi raggiungere sul risultato di 1-1 tra le mura amiche del ‘Renzo Barbera’ contro la Cremonese. I rosanero mantengono il secondo posto della classifica del campionato di Serie B a pari punti con il Frosinone, che ha chiuso anch’esso la trentaseiesima giornata con un pareggio.

Di seguito le dichiarazioni del tecnico dei rosa Bruno Tedino ai microfoni di Sky Sport.

Capita di avere questi periodi, bisogna fare di più sul piano delle attenzioni. E’ già la seconda partita in casa che sblocchiamo il risultato e non è per niente semplice: in casa riceviamo squadre con grandissima personalità e aggressività quindi sbloccare la partita come ha fatto Igor non semplice come sembra. Quello che trovo strano è che questa squadra qui conceda in un momento delicato della partita questa palla gol che dovevamo togliere essendo più aggressivi sul portatore. Su queste cose qui ci stiamo lavorando molto, evidentemente dovremo lavorarci ancora di più. Scamacca? Sì l’ho avuto nell’Under 16 e 17, è un ottimo giocatore. Mi sa che è il primo gol che ha fatto in Italia, quindi è giusto che lo marchi a me in testa in modo pesante. Noi in questo momento qui non dobbiamo assolutamente piegarci anzi, dobbiamo avere quella voglia, quella energia da trasformare in positività perché siamo sempre a buon punto e abbiamo anche la possibilità di far meglio. Tutti noi sappiamo che possiamo e dobbiamo far meglio. Non c’è dubbio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy