Tedino: “Il caldo ci ha affaticati, ma faremo una bella gara. Rispoli no comment, problemi per Coronado. Ai tifosi…”

Tedino: “Il caldo ci ha affaticati, ma faremo una bella gara. Rispoli no comment, problemi per Coronado. Ai tifosi…”

Le parole del tecnico rosanero Bruno Tedino alla vigilia del match di Coppa Italia contro il Cagliari: calcio d’inizio alle 21.15 al “Comunale” di Torino.

Commenta per primo!

 La conferenza 

Vigilia di Coppa Italia in casa Palermo, domani alle 21.15 la sfida al Cagliari nel match valevole per il terzo turno eliminatorio della competizione.

La squadra di Bruno Tedino è pronta, il 5-0 contro la Virtus Francavilla ha galvanizzato l’ambiente e messo in luce pedine fondamentali per il futuro gioco in B del tecnico rosanero. Chi avrà la meglio nella gara del “Comunale” di Torino affronterà al quarto turno, il prossimo 29 novembre, la vincente di Lecce-Pordenone sognando gli ottavi a “San Siro” contro l’Inter. Conferenza stampa di rito per i siciliani, a parlare il tecnico che si è così espresso sulla situazione dei suoi, tra l’infortunio di Coronado e la voglia vista in campo di Murawski.

Il fatto di essere condannati a far sempre bene la vedo una cosa molto positiva, è la mia vita. Nella mia vita quando mi sveglio sono sempre abituato a dare il massimo e nel calcio bisogna fare risultato per fare bene, dare il massimo è un conto mentre essere considerate persone di granda moralità è un’altra. Vorrei sempre contagiare il mio staff, il fatto che il Palermo debba provare a vincere è normale essendo anche una città con un certo blasone. Deve avere un ruolo da protagonista, domani è un giorno importante per avvicinarsi a un campionato ricco di insidie; il Palermo non parte in vantaggio ma prima ci vogliono alcune prerogative come umiltà, entusiasmo e grinta. Coronado? E’ molto importante, non voglio rischiarlo domani in Tim Cup. Ha un risentimento al flessore destro e potrebbe giocare, ma non credo che sia disponibile perché non voglio assolutamente rischiare- ha ammesso Tedino-. Murawski? Si adatta a fare più ruoli ed è un candidato molto serio a sostituire Coronado. Può essere molto duttile e sa attaccare bene gli spazi. da unire a quello di prima“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy