Sorrentino: “Meglio smettere che fare da chioccia a qualcuno”

Sorrentino: “Meglio smettere che fare da chioccia a qualcuno”

Le dichiarazioni del portiere nativo di Cava de’ Tirreni, intervenuto in conferenza stampa per dare l’addio al Palermo.

Commenta per primo!

Stefano Sorrentino da l’addio al Palermo.

Intervenuto in conferenza stampa, il portiere nativo di Cava de’ Tirreni ha illustrato le motivazioni che lo hanno portato a prendere tale scelta, soffermandosi su alcuni retroscena relativi ad alcuni incontri con la dirigenza rosanero legati alla discussione di un possibile rinnovo contrattuale.

“Ci sono stati diversi incontri, il peggiore fu quello dell’estate scorsa in cui non trovammo nessun punto d’incontro. Poi le cose sono migliorate. A gennaio abbiamo parlato l’ultima volta, sono convinto che se la squadra si fosse salvata tranquillamente a quest’ora magari staremo parlando d’altro. Tuttavia non è un discorso relativo al sentirmi coccolato o ai soldi: anche se questa piazza mi ha dato tanto, le mie figlie mi danno tanto di più e quindi la priorità è stata di pendere verso questa scelta. Non ho avvertito la centralità della mia figura? Io capisco che andando in là con l’età non posso garantire più un determinato tipo di prestazioni, almeno così si pensa. Io però non mi sento pronto a fare da chioccia per far crescere qualcuno. Per me Alastra e Posavec possono fare una carriera più importante della mia, ma io se devo avere quel ruolo preferisco smettere.”

SEGUI QUI LIVE LA CONFERENZA STAMPA DI SORRENTINO

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy