Palermo: Zamparini e l’incontro con De Zerbi e la squadra a Cagliari, le ultime sulla posizione del tecnico

Palermo: Zamparini e l’incontro con De Zerbi e la squadra a Cagliari, le ultime sulla posizione del tecnico

La visita del patron rosanero all’albergo della squadra a Cagliari: le ultime indiscrezioni relative alla posizione di De Zerbi.

Commenta per primo!

Lo aveva fatto già a Roma una settimana fa, ha ripetuto il gesto anche in questa occasione a Cagliari.

Atmosfere diverse nel giro di pochi giorni. Perché quel Palermo che si accingeva ad affrontare i giallorossi era tutt’altra squadra rispetto a quella attuale. Non si può nascondere il fatto che la sconfitta maturata giovedì contro l’Udinese abbia smorzato gli entusiasmi in seno allo spogliatoio. E, inoltre, quello stesso ko per mano di Fofana e compagni ha reso precaria la posizione di Roberto De Zerbi.

De Zerbi rimane anche se andiamo verso la B

L’ha detto Zamparini appena qualche giorno fa, aggiungendo peraltro che un ulteriore passo falso con il Cagliari (match in programma questa sera) non avrebbe fatto traballare oltremodo la panchina del suo allenatore.

Nonostante ogni dichiarazioni di circostanza, la sensazione è che dovesse arrivare il quarto capitombolo di fila, l’ex mister del Foggia possa salutare la compagnia anzitempo.

Le ultime sulla situazione relativa a De Zerbi arrivano anche da SkySport che ha documentato l’incontro avvenuto in giornata a Cagliari tra il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, e la squadra. Ulteriori segnali di fiducia da parte dell’imprenditore friulano che ha cercato di motivare i suoi uomini sottolineando l’importanza dell’impegno odierno.

Beppe Accardi: “De Zerbi ha un difetto, vi svelo quale”

Si potrebbe pensare a una riconferma automatica del tecnico, indipendentemente dal risultato odierno. Tuttavia – precisa l’emittente satellitare – tutto passerà dalla prestazione che offriranno Nestorovski e compagni. I rosa dovranno palesare una reazione atta a cambiare rotta, altrimenti si potrebbe davvero mutare guida tecnica.

Palermo, De Zerbi: “Devo valutare Aleesami, Gazzi e Diamanti”. Favorevole al turn over? VOTA

Tra i nomi che spiccano per un eventuale dopo – De Zerbi, quello di Edy Reja. Secondo alcuni rumors, sarebbe stato lo stesso tecnico ex Atalanta e Lazio a proporsi. In verità, Reja è da sempre in buoni rapporti con Zamparini che ne apprezza idee tattiche e strategie per la valorizzazione dei giovani. Reja era stato parecchio vicino alla panchina dei siciliani già in diverse occasioni, tra cui nell’ottobre del 2014, quando il Palermo di Iachini perse 3-0 contro l’Empoli e “sperimentò” il ritiro – per così dire “scaramantico” – di Gradisca d’Isonzo. Dopo quel momento complicato, il patron friulano non cambiò tecnico, bensì direttore sportivo: Ceravolo venne accompagnato alla porta, in favore di Manuel Gerolin. Storie vecchie, adesso le attenzioni sono tutte su Cagliari-Palermo: l’ennesimo passo falso indurrebbe il presidente a pensare davvero all’esonero di De Zerbi (qui i dettagli sulla clausola anti-esonero)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy