Sindaco Orlando: “Progetto acquario a Palermo? Mi sembra la storia dello stadio di Zamparini”

Sindaco Orlando: “Progetto acquario a Palermo? Mi sembra la storia dello stadio di Zamparini”

Il primo cittadino del capoluogo siciliano e il secondo termine di paragone: “Ecco perché non avevamo approvato il progetto del nuovo stadio”.

10 commenti

Argomento abbastanza dibattuto in passato, quello del nuovo stadio nei pensieri di Maurizio Zamparini.

Dopo aver sottolineato di non aver avuto adeguato sostegno da parte delle istituzioni, il patron friulano ha – in tempi più recenti – ricollegato la realizzazione del progetto (doppio progetto, volendo essere più precisi, perché si include anche quello relativo al centro sportivo) all’eventuale ingresso in società degli investitori cinesi, di cui si parla da alcuni mesi ormai.

C’è un finanziamento da 200 milioni per stadio, centro sportivo e finanziare il Palermo. Loro sono un gruppo fortissimo [Maurizio Zamparini]

Oggi, seppur indirettamente, si è tornato a parlare dell’iniziale progetto dell’imprenditore friulano di costruire un nuovo impianto per accogliere le partite casalinghe del Palermo. A farne riferimento il primo cittadino del capoluogo siciliano, Leoluca Orlando.

Nell’ambito di un’intervista rilasciata a Mobilita Palermo, il sindaco di Palermo è stato incalzato anche in merito all’idea di realizzare un acquario in città. “Io non mi oppongo a nessun progetto, ma prima deve essere prestato, cosicché lo si possa esaminare – premette Orlando -. Mi sembra un po’ la storia di quel progetto dello stadio di Zamparini, che non era approvato perché non era stato presentato: non puoi approvare un progetto che non viene presentato. E’ troppo facile annunciare un progetto… presentalo! Se non lo presenti, non possiamo esaminarlo“, ha concluso il sindaco Orlando.

Vecchie” storie per Zamparini che conta di trovare l’accordo di massima con la cordata asiatica – con cui afferma di essere in contatto da molto tempo – per risollevare le sorti del club, accogliere nuovi fondi e, dunque, realizzare questo duplice progetto: nuovo stadio e centro sportivo. Il tanto vociferato closing, in un primo momento, si attendeva per Natale o comunque fine anno solare 2016. Dalle recentissime dichiarazioni dello stesso presidente di Aiello del Friuli, però, sembra che si vada – oltremodo – per le lunghe.

Zamparini: “Ecco le ultime sui cinesi e il futuro del Palermo. Trump? Sì, l’avrei votato. Nestorovski-Napoli? Se ne può parlare se…”

10 commenti

10 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giuseppe Di Salvo - 3 settimane fa

    Mi auguro che almeno l’acquario si realizzi, almeno ci possiamo mettere dentro sia te, che Zamparini

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Francesco Bruno - 3 settimane fa

    Due falsi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Anthony Bello - 3 settimane fa

    Ma ora puoi farci d’oro tinnaghiriiiii

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Michele Consiglio - 3 settimane fa

    Perfettamente d’accordo con te.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Michele Consiglio - 3 settimane fa

    Perfettamente d’accordo con te.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. nick - 3 settimane fa

    Ma ancora credete alle fesserie che racconta mz
    Tacopina lo ha fatto capire chiaramente al netto delle chiacchiere non vuole vendere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Peppino - 3 settimane fa

      Nick, il più pulito dei due personaggi ha la rogna…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Michele Consiglio - 3 settimane fa

    Pensare che Orlando faccia qualcosa per la città di Palermo è come pensare che Zamparini faccia qualcosa per la squadra rosanero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Michelangelo Muratore - 3 settimane fa

      nn fanno un azzo loro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Salvatore Vella - 3 settimane fa

    in questa città non cresce ne erba ne lavoro… boh, è possibile che tutto fa in fumo????… ke skifo una città stupenda ma maltrattata…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy